L’ Evolution Strategy diventa un risultato metapolitico.

giorgia meloni – #2minuticongiorgia

NUMERO
complessivo dI
visualizzazioni.

2 MINUTI
CON GIORGIA.

STRATEGIA

In seguito alla ricerca, che ha interessato sondaggisti, gruppi di discussione, analisi della stampa giornalistica, studio dei social, ci siamo convinti che la strategia vincente in questa fase (2017-2018) dovesse passare per un posizionamento di Meloni come forza credibile in grado di difendere gli interessi degli italiani e farlo mostrando il lato umano ancor prima di quello politico.
I messaggi dovevano rompere la consuetudine agiografica tipica di tutti i partiti, con rappresentazioni sempre molto rigide, autoreferenziali e poco credibili, inserendo in questo campo uno stile visivo che fosse:

chiaro, scioccante, memorabile, riconoscibile, veritiero.

Come strumento ideale per rendere dirompente e coinvolgente il progetto è stato identificato il video.

Come taglio è stato scelto un format breve: due minuti esatti,
realizzati con il meccanismo narrativo della ragione simulata.

Giorgia è impegnata in una delle tante attività quotidiane in cui ciascuno di noi si ritrova e si rispecchia e senza tralasciare quanto sta facendo, dedica due minuti al suo pubblico per chiarire, o semplicemente stimolare, una discussione su un argomento che le sta a cuore con un linguaggio e un tono naturale, caldo, vicino alle persone e senza alcun artificio tipico della fiction.

INSIGHT & POSIZIONAMENTO
La crescita di Giorgia Meloni, come consensi e credibilità, andava guidata per vincere alcune aree di criticità emerse dai panel promossi dall’Agenzia e centrati sugli aspetti politici e extrapolitici della segretaria di FdI.

la figura del leader era distante da quella della donna,
abituata a essere vicina alle persone.

In particolare, dopo la positiva esperienza come ministro, anche dal punto di vista della comunicazione del personal brand, la figura del leader era distante da quella della donna, abituata invece per storia e esperienza, a essere vicina alle persone e capace di arrivare al cuore della gente in modo diretto e senza sovrastrutture.
Il lancio dei video è stato implementato attraverso una strategia social teaser così organizzata:

1

Lancio dell’hashtag #2minuticonGiorgia
dagli account ufficiali di Giorgia Meloni nello specifico su Facebook,
Twitter e Instagram.

2

Rilancio di 3 tweet post teaser con #2minuticonGiorgia e menzioni media nazionali, giornalisti politici e opinion leader

3

Lanci da ufficio stampa Meloni e FdI con menzioni ai principali media e ai maggiori leader del partito.

4

Creazione del logo #2minuticonGiorgia e di un’immagine web (web pic) da condividere sui social.

5

Lancio di una e-mail a tutta la comunitàcon la descrizione dell’iniziativa e l’invito a condividere e viralizzare la web pic.
Successivamente sono state utilizzate azioni di digital PR per il lancio effettivo attraverso:
  • Lancio e pubblicazione del video su YouTube.
  • Rilancio di 3 tweet e post del video con #2minuticongiorgia e menzione media nazionali, giornalisti politici e opinion leader. Lanci da ufficio stampa Meloni e FdI con menzioni ai principali media e ai maggiori leader del partito.
  • Lancio di tweet e post sui social dedicati al video. Lancio master dagli account ufficiali di Giorgia Meloni, con l’hashtag #2minuticongiorgia.

Case Studies